Quante calorie da mangiare per perdere peso?

Quante calorie da mangiare per perdere pesoIl nostro corpo ha bisogno di energia per varie funzioni metaboliche. Li ottiene dal nostro cibo, specialmente da grassi, carboidrati e proteine. Il fabbisogno energetico o calorico varia da persona a persona. I ruoli importanti sono rappresentati da sesso, età, peso e massa muscolare. Ma anche le vostre attività quotidiane devono essere incluse nel bilancio energetico. Logico: Chiunque faccia molto esercizio fisico o sport ha anche un maggiore fabbisogno energetico. Ciò vale anche per le donne in gravidanza e in allattamento. Inoltre, il bisogno aumenta con lo stress, febbre, ipertiroidismo, grande caldo o freddo.

Se avete un problema di eccesso di calorie, provate gli integratori per l’appetito: FitoNormLean Diet

Il proprio fabbisogno calorico: tasso metabolico basale

Il fabbisogno calorico totale di una persona è costituito dal tasso metabolico basale e dal tasso metabolico di prestazione. Il metabolismo basale è la quantità giornaliera di energia di cui il corpo ha bisogno a riposo e una temperatura corporea di 38 gradi Celsius per mantenere tutte le funzioni come la respirazione, il battito cardiaco, l’attività cerebrale e l’attività muscolare. È pari a circa il 60-70% del fabbisogno calorico totale. Nel sonno, scende del 10%. L’età, il sesso e il peso sono fattori cruciali per il tasso metabolico basale. In generale si può dire che gli anziani hanno un bisogno minore rispetto ai giovani e gli uomini un bisogno maggiore rispetto alle donne. La conversione di potenza è la quantità di energia di cui abbiamo bisogno per l’attività fisica. Anche qui si può dire che più si è attivi, più calorie sono necessarie. Il livello di attività fisica, o PAL in breve, viene utilizzato per calcolare il fatturato energetico come misura dell’attività fisica. La Società tedesca per la nutrizione nomina i seguenti valori guida PAL.

Influenza dell’apporto calorico sul peso corporeo

Lo sviluppo del peso dipende in modo decisivo dal rapporto tra domanda e offerta. Mantenete il vostro peso prendendo la quantità di calorie che corrisponde alle vostre vendite totali. Il contrario: Se consumate più calorie di quante ne consumate, il vostro corpo immagazzina l’energia in eccesso come grasso. E questo si fa sentire sulla bilancia.

Se volete perdere peso, dovete consumare meno calorie di quante ne consumate. Inoltre, quando si perde peso, ha senso aumentare il tasso metabolico basale costruendo muscoli. Un chilogrammo di massa muscolare aggiuntiva brucia 100 chilocalorie in più al giorno solo a riposo.

 L’attività fisica è ciò che conta

Chi vorrebbe prenderlo con il conteggio delle calorie completamente esatto, la sua conversione di base deve essere misurata da uno specialista. Questo viene fatto più spesso con l’aiuto della cosiddetta calorimetria indiretta, in cui la quantità di calore rilasciata dal corpo è determinata dalla concentrazione di ossigeno e anidride carbonica nell’aria espirata del paziente.

Il fattore di attività fisica deriva dall’attività professionale di una persona ed è chiamato PAL (livello di attività fisica). Ad esempio, le persone che sono prevalentemente sedentarie devono moltiplicare il loro metabolismo basale per un valore PAL inferiore rispetto, ad esempio, a quello di un agricoltore. Tuttavia, la classificazione delle categorie PAL segue solo uno schema approssimativo. Infine, il tipo di attività fisica quotidiana varia da persona a persona.A che ora del giorno bruciamo più calorie

Qual è il mio fabbisogno calorico giornaliero per la perdita di peso?

Chi vorrebbe perdere ora più di 3 kg in due settimane dovrebbe vedere nel risultato sotto “massimo apporto calorico giornaliero” nessun numero troppo realistico. Per bruciare 1 kg di grasso è necessario un deficit di 7.000 kcal. 3×7000=21.000 kcal : 14 giorni = 1.500 deficit calorico al giorno ! Ok, questo è teoricamente possibile, ma probabilmente molto ambizioso. Perché a parte un apporto calorico fortemente ridotto la maggior parte degli esseri umani avrebbe dovuto aumentare allo stesso tempo il loro consumo calorico, molto sport drive.

Chi vuole perdere un totale di 3 kg in fretta e furia per inserirsi nell’abito da sposa potrebbe forse far passare qualcosa del genere. Ma per i progetti a lungo termine, dovreste considerare fin dall’inizio quante calorie al giorno sono realistiche – su diverse settimane. Una dieta da 500 kcal potrebbe non solo essere estremamente difficile, ma probabilmente ti rende di cattivo umore. La fame costante non ti rende affatto felice. 1000 o 1200 calorie al giorno, invece, possono essere realistiche, semplicemente perché, con la giusta combinazione di pasti, possono riempirvi e fornirvi tutti i nutrienti importanti. Senza integratore alimentare.

Quante calorie al giorno consuma sotto forma di carboidrati e grassi?

40 parti di carboidrati, 40 parti di grasso al giorno. Naturalmente, questo non deve essere convertito 1:1 in grammi. Gli alimenti contengono più o meno proteine, carboidrati e grassi, ma soprattutto acqua. Nel corso del tempo si acquisisce abbastanza esperienza per stimare quante calorie al giorno si consumano con la propria dieta individuale. Fino ad allora – almeno nei primi giorni o settimane – il conteggio delle calorie può avere senso, almeno approssimativamente.

Soprattutto con carboidrati e grassi è importante distinguere tra buoni e cattivi. I buoni carboidrati sono complessi. Invece di elencare un elenco di alimenti con carboidrati a catena multipla, ecco una semplice raccomandazione per evitare quelli cattivi: Lo zucchero non va bene. Si tratta di alimenti con un alto indice glicemico che dovrebbe essere evitato se si vuole seguire una dieta di 1000 calorie, per esempio. Questo include pane bianco, patate, tagliatelle, zucchero domestico in tutte le sue forme, ma anche la frutta va gustata con cautela. Perché qui è nascosto un sacco di zucchero (=fruttosio).